Fruit Company
WELCOME

Vitamina d e perdita di peso - La vitamina D aumenta la perdita di peso?

I benefici della vitamina del sole non sono un segreto. Oltre a migliorare l'umore e promuovere l'assorbimento del calcio, studi recenti hanno dimostrato che la vitamina D può anche aiutare a perdere peso. Per le persone con grasso extra sulla pancia, un integratore di vitamina D può essere utile.

Poiché il corpo elabora la vitamina D attraverso il fegato e la invia nel flusso sanguigno, l'assunzione di vitamina D per la perdita di peso è uno dei modi più promettenti per integrare la restrizione calorica e l'esercizio quotidiano.

La carenza di vitamina D è associata alla perdita ossea negli adulti obesi?

Nonostante la vitamina D nel siero sia più bassa, gli adulti obesi non hanno un turnover osseo più elevato o una densità minerale ossea inferiore. I pazienti sottoposti a chirurgia bariatrica hanno una perdita ossea, e garantire la sufficienza di vitamina D in questi pazienti può aiutare ad attenuare la perdita ossea.

Background e obiettivi: La controversia sull'impatto della supplementazione di vitamina D sul trattamento di perdita di peso è stata osservata in diversi studi randomizzati controllati (RCT).

Ottenere quantità adeguate di vitamina D può migliorare la perdita di peso, diminuire il grasso corporeo e limitare l'aumento di peso.

La vitamina D può aiutare a perdere peso?

Livelli ematici di vitamina D sani possono anche ridurre l'adipogenesi (la formazione di cellule di grasso nel corpo). Per esempio, uno studio nel Journal of Women's Health ha scoperto che le donne anziane con livelli più alti di vitamina D hanno sperimentato meno aumento di peso nel corso di cinque anni.

Rispetto alle persone con la pelle più chiara, i neri hanno più melanina nella loro pelle, che influenza la capacità del corpo di sintetizzare la vitamina D. Conclusioni: L'integrazione di vitamina D3 durante la perdita di peso non ha aumentato la perdita di peso o i fattori associati rispetto al placebo; tuttavia, le donne che sono diventate sazie hanno sperimentato maggiori miglioramenti.

In uno studio del 2011, i ricercatori hanno scoperto che le persone che hanno perso il 15 per cento o più del loro peso corporeo hanno sperimentato aumenti di vitamina D 3 volte superiori a quelli che hanno perso dal 5 al 10 per cento del loro peso corporeo.

Congresso europeo sull'obesità, che ha dimostrato che la correzione dei livelli di vitamina D potrebbe aiutare a perdere peso, a condizione che i test trovino che si è effettivamente carenti di vitamina D.

I recettori della vitamina D si trovano in più di 30 tipi di cellule e l'attenzione si è recentemente spostata dalla salute delle ossa all'effetto della vitamina D sul cancro, la salute cardiovascolare e altre aree, come la perdita di peso.

Mangiare abbastanza vitamina D può aiutare a mantenere i livelli ormonali sotto controllo e, di conseguenza, promuovere la perdita di peso e ridurre il grasso corporeo.

L'obesità causa una carenza di ipovitaminosi D?

L'ipovitaminosi D è ben documentata in coloro che hanno avuto procedure di bypass bariatrico o gastrico, in cui uno stato malassorbitivo è deliberatamente indotto [21,22], ma non ci sono prove che l'obesità stessa si traduce in un ridotto assorbimento della vitamina D alimentare.

Di quanta vitamina D hanno bisogno le persone obese?

Gli autori hanno concluso che negli individui obesi, il dosaggio della vitamina D per il trattamento della carenza dovrebbe essere basato sul peso corporeo e hanno calcolato che un apporto di 70-80 UI/kg/giorno dovrebbe produrre concentrazioni di 25D nel siero nell'intervallo 75-100 nmol/L.

Altri sintomi di tossicità della vitamina D includono ritardo mentale nei bambini piccoli, crescita e formazione anormale delle ossa, diarrea, irritabilità, perdita di peso e grave depressione.

Vanno bene 5000 UI di vitamina D3?

In sintesi, l'integrazione a lungo termine con la vitamina D3 in dosi che vanno da 5000 a 50.000 UI/giorno sembra essere sicura.

C'è un legame tra la vitamina D e l'obesità?

L'obesità è legata alla carenza di vitamina D. Essere obesi può causare una carenza di vitamina D, un nutriente che aiuta il corpo ad assorbire il calcio, che è essenziale per le ossa sane, riferisce un nuovo studio. Tuttavia, il rovescio della medaglia non è vero: aumentare i livelli ematici di vitamina D non può aiutare le persone a perdere il peso in eccesso.

D può aiutare nella perdita di peso, e le persone con carenza di vitamina D avevano una più alta percentuale di grasso corporeo e un più alto indice di massa corporea.

La carenza di vitamina D può indirettamente causare un aumento di peso aumentando la depressione, istigando la perdita di massa ossea e causando stanchezza o affaticamento.

Aumentare la vitamina D può aiutare a perdere peso?

In breve, aumentare l'assunzione di vitamina D può promuovere la perdita di peso, anche se sono necessarie ulteriori ricerche prima di poter giungere a conclusioni forti. Riassunto: ottenere quantità adeguate di vitamina D può favorire la perdita di peso, diminuire il grasso corporeo e limitare l'aumento di peso.

IU/d rispetto al placebo) durante la perdita di peso attiva in sono stati assegnati in modo casuale alla perdita di peso + 2000 IU orale vitamina D3/d o 200 esseri umani e non ha trovato alcuna differenza nel cambiamento di peso ma perdita di peso + placebo giornaliero. La carenza di vitamina D è ancora più acuta nelle donne che hanno subito un intervento bariatrico per perdere peso, e l'osteoporosi dovuta a una combinazione di carenza di fosforo, calcio, magnesio e vitamina D non è insolita circa cinque anni dopo l'operazione.

Il più delle volte, una carenza di vitamina D sarà testimonial di vitamina d perdita di peso con integratori, sia in una vitamina d perdita di peso testimonial o over-the-counter forza, come 1, 2, o forse anche 5, IU al giorno, a seconda testimoniasl tua situazione particolare.

Per esempio, uno studio del 2014 sull'American Journal of Clinical Nutrition ha scoperto che le donne che hanno mantenuto alti livelli di vitamina D nel sangue e hanno seguito una dieta rigorosa e una routine di esercizi hanno perso una media di sette chili in più rispetto alle donne che non avevano alti livelli di vitamina D nel sangue.

La mancanza di vitamina D può causare un aumento di peso?

È improbabile che una carenza di vitamina D causi un aumento di peso. Tuttavia, può causare altri problemi di salute o sintomi spiacevoli, che vale la pena evitare. È possibile mantenere livelli adeguati di vitamina D attraverso una combinazione di esposizione solare limitata, una dieta ricca di vitamina D e l'assunzione di integratori di vitamina D.

D è molto comune nei soggetti caratterizzati da obesità, forse a causa di un insufficiente apporto dietetico," osserva Simone Perna, PhD, assistente professore nel dipartimento di biologia presso l'Università del Bahrain, che ha fatto ricerche sulla vitamina D e perdita di peso.

Ci sono alcuni modi diversi per ottenere più vitamina D nella tua dieta, come prendere integratori o mangiare più cibi ricchi di vitamina D come le verdure a foglia e i cereali integrali.

Non c'è un dosaggio magico di vitamina D per aiutare la perdita di peso; piuttosto, mira a raggiungere un livello adeguato, che è maggiore o uguale a 20 nanogrammi per millilitro (che misura la vitamina D nel siero del corpo), secondo il NIH.

Quanta vitamina D si dovrebbe prendere per la perdita di peso?

Almeno 20 ng/mL (50 nmol/L) è considerato un livello ematico adeguato per promuovere ossa forti e salute generale ( 2 ). Uno studio ha esaminato 218 donne sovrappeso e obese per un periodo di un anno. Tutte sono state sottoposte a una dieta ipocalorica e a una routine di esercizi.

La vitamina D aiuta a perdere peso?

I ricercatori hanno riferito che la vitamina D può aiutare a perdere peso in molti modi. La vitamina D e la perdita di peso sono dovuti ai suoi potenziali effetti sulle cellule di grasso. La vitamina D può diminuire la formazione di nuove cellule di grasso [8] nel corpo. Inoltre, potrebbe anche fermare lo stoccaggio delle cellule di grasso, riducendo così l'accumulo di grasso nel corpo.

Una bassa quantità di vitamina D può influire sulla perdita di peso? Con bassi livelli di ormoni tiroidei nel sangue, è probabile che il metabolismo venga rallentato e che si metta su peso. La carenza di vitamina D, tuttavia, è spesso ignorata come potenziale causa di stanchezza e affaticamento, che può lasciarti senza energia e motivazione per allenarti o attenerti alla tua routine di perdita di peso.

Le vitamine possono aiutare a perdere il grasso della pancia?

Mentre seguire una dieta sana è necessario per mettersi in buona forma, gli integratori possono aiutare a colmare eventuali lacune nelle aree di carenza dove ne hai più bisogno. Gli esperti dicono che una varietà di vitamine sono effettivamente in grado di cambiare la vita quando si tratta di aumentare la perdita di peso lungo e di aiutare a sciogliere il grasso della pancia.

La vitamina D può aiutare a perdere il grasso della pancia?

Un livello minimo di 20 ng/mL (nanogrammi per millilitro) di vitamina D nel sangue può aiutare il corpo a contrastare questo accumulo di grasso in eccesso sulla pancia e può aiutare alcuni individui a perdere peso.

Uno studio del 2012 che ha esaminato l'impatto dell'integrazione di calcio e vitamina D ha scoperto che questa combinazione di integrazione non ha aumentato la perdita di peso totale, ma ha portato ad un aumento della perdita di grasso addominale.

Allo stesso modo, uno studio dell'Università di Milano del 2015 e uno studio dell'Università di Leiden del 2018 hanno scoperto che le persone a dieta che prendono la vitamina D possono sperimentare maggiori riduzioni misurabili intorno al loro girovita rispetto a quelle che non prendono la vitamina D. Poiché molte persone con la pelle più scura hanno bisogno di più vitamina D, potrebbero aver bisogno di più tempo al sole.

La carenza di vitamina D è legata all'obesità?

Purtroppo, le persone obese hanno anche un rischio maggiore di sviluppare una carenza di vitamina D. Inversamente, la ricerca ora suggerisce che consumare fino a 4.000 UI di vitamina D può favorire la perdita di peso.

La vitamina D aiuta a ridurre il grasso corporeo?

La vitamina D è sempre stata conosciuta per migliorare la forza delle ossa, tra diversi altri benefici per la salute. Anche se ci sono ancora ricerche in corso, si scopre che l'assunzione di vitamina D in più può aiutare a ridurre il grasso corporeo.

Alla fine dello studio, le donne non hanno sperimentato alcuna perdita di peso, ma hanno scoperto che l'aumento dei livelli di vitamina D ha diminuito il grasso corporeo (12). Uno studio dell'Università del Minnesota ha scoperto che poiché il corpo usa la vitamina D come un sensore ambientale, bassi livelli di vitamina D dicono al corpo di immagazzinare energia extra per tempi di risorse limitate.

Una revisione sistematica e una meta-analisi di 15 studi di intervento per la perdita di peso che hanno utilizzato la restrizione calorica, l'esercizio fisico o entrambi, ma non necessariamente l'integrazione di vitamina D o altri trattamenti, ha trovato che le persone che hanno perso peso hanno avuto aumenti significativamente maggiori nei livelli di 25(OH)D nel siero rispetto a quelli che hanno mantenuto il loro peso.

I ricercatori di questo studio hanno concluso che l'integrazione di vitamina D in individui sovrappeso e obesi con una carenza di vitamina D ha ottenuto benefici per la perdita di peso. Può essere utile avere livelli adeguati di vitamina D per la perdita di peso Diversi studi hanno suggerito che ottenere abbastanza vitamina D potrebbe migliorare la perdita di peso.

I ricercatori hanno scoperto in questo piccolo studio che il peso dei soggetti, il BMI, la circonferenza della vita e la circonferenza dell'anca sono tutti diminuiti in modo significativo, e i loro livelli di vitamina D sono aumentati in modo significativo, dopo aver preso questo regime di integratori di vitamina D.

Ecco perché è così importante monitorare i livelli di vitamina D dopo la chirurgia per la perdita di peso.

L'integrazione di vitamina D influisce sulla perdita di peso nelle donne in sovrappeso? Inoltre, altri studi hanno dimostrato che l'insufficienza di vit D era accompagnata da un maggior rischio di diabete di tipo 2, malattie cardiovascolari, ipertensione e obesità. Lo scopo di questo studio è stato quello di rilevare l'effetto della supplementazione di vit D sulla perdita di peso tra le donne sovrappeso e obese di età compresa tra 20 e 40 anni a Isfahan.

L'assunzione di vitamina D può far aumentare di peso?

Hai bisogno di vitamina D per aiutare ad assorbire il calcio e mantenere le ossa sane, ma svolge anche altri ruoli nel corpo, tra cui promuovere la funzione immunitaria, la salute cardiovascolare e limitare l'infiammazione. Sembra che la vitamina D non provochi un aumento di peso perché le persone in sovrappeso hanno spesso bassi livelli di questo nutriente, non alti livelli.